Eventi, In evidenza, In primo piano

Webinar – Aria pulita in classe – 2/12/21 – Il video

I contagi salgono, la quarta ondata incombe e nel mondo della scuola torna la minaccia Dad. È questa la soluzione? O è un problema aggiuntivo? Come scongiurare la diffusione del virus in classe e evitare la Dad?

Pubblicato il 17 Dicembre, 2021 • di Redazione

È lo stesso Istituto Superiore di Sanità a indicare una via: si chiama ventilazione meccanica controllata o, in alternativa, ventilazione naturale guidata da sistemi di sensoristica sofisticati (ormai reperibili sul mercato), che inducono all’apertura e chiusura delle finestre sulla base dell’effettivo bisogno, senza disperdere calore ed energia inutilmente. Evitando le scene (tristemente note) delle coperte in classe.

Domande e risposte sul tema sono state affrontate in un webinar organizzato giovedì scorso da IDM Sudtirol con il progetto di informazione sulla salubrità indoor Home, Health & Hi-Tech per mettere a confronto due esperienze pilota di applicazione (e relativo monitoraggio) di buone abitudini e tecnologie (registrazione disponibile su www.hhh-cluster.it). Da una parte la Provincia di Bolzano, che nell’ambito del progetto Interreg QAES ItaliaSvizzera, capofila appunto IDM, ha avviato con un finanziamento da 1,3 milioni  (e nel 2019, pre-emergenza) un’ampia campagna di monitoraggio e test di soluzioni in 12 istituti fra Alto Adige e Canton Ticino. Dall’altra la Regione Marche, che prima dell’avvio dell’anno scolastico e con la consulenza dell’Università Politecnica, ha lanciato un bando per finanziare, con oltre 6 milioni, l’installazione di impianti di VMC in 170 scuole di 87 comuni, per 1.500 aule e 24 mila studenti. Spesa massima erogabile: 4mila euro a classe.

Di seguito, la registrazione dell’intero webinar