Luogo in cui vai, aria che trovi!

Pessima qualità dell’aria, scarsa o non corretta illuminazione, eccesso di rumore: l’inquinamento negli ambienti indoor è una vera emergenza e incide profondamente sul nostro benessere e sulla nostra salute.

Oltre alla casa, il problema riguarda gli spazi di lavoro, quelli scolastici, pubblici e sanitari, così come i luoghi dove trascorriamo il nostro tempo libero e le nostre vacanze.

A un generalizzato aumento di patologie sistemiche, legato alla presenza al chiuso di una concentrazione di inquinanti fino a 5 volte superiori rispetto a quella che si misura in esterno, si sommano numerosi disagi. Una ridotta capacità di concentrazione e di apprendimento, tempi di guarigione più lunghi per chi è affetto da malattie, una comprovata diminuzione dell’efficienza lavorativa: sono solo alcune delle conseguenze della permanenza in edifici insalubri. I costi sociali, sanitari ed economici, in termini di ridotta produttività, sono altissimi. Per questo il tema è di estrema importanza per una società moderna e che guarda allo sviluppo.

E allora, come invertire la rotta? Quali sono i maggiori rischi per chi tutti i giorni trascorre gran parte del proprio tempo in ambienti chiusi? E quali le soluzioni a disposizione per migliorare il benessere indoor nelle scuole, ospedali, RSA, strutture ricettive e luoghi di lavoro?

A queste e ad altre domande cercheremo di rispondere nel nuovo ciclo di webinar che Fiera Bolzano organizza, nel prossimo autunno/inverno, con i giornalisti ed esperti di comunicazione del progetto Home, Health & Hi-Tech e con i loro ospiti. Il ciclo di dibattiti affronterà il tema della salubrità negli spazi confinati declinandolo sulla specificità delle diverse tipologie edilizie esistenti.

Appuntamenti

– Martedì 29 settembre: che aria tira in classe?
– Martedì 13 ottobre: le strutture sanitarie sono sane?
– Martedì 27 ottobre: dallo smartworking allo smarthealth
– Martedì 3 novembre: se la salute non va in vacanza…

Prossimamente i dettagli sui singoli eventi.