I progetti, Le aziende informano

Biosicurezza nelle scuole di Milano

Il progetto pilota per quanto riguarda la sanificazione dell’aria nelle scuole milanesi ha preso il…

Pubblicato il 15 Marzo, 2022 • di Angelica Salerno

Il progetto pilota per quanto riguarda la sanificazione dell’aria nelle scuole milanesi ha preso il via grazie alla collaborazione tra la Città Metropolitana di Milano e Sanixair, startup italiana che si dedica a preservare un’alta qualità dell’aria negli ambienti chiusi e, in questo particolare periodo storico, a cercare di limitare il contagio da Covid-19.

L’Istituto scolastico Bertrand Russell ha dato il via a questa sperimentazione, accogliendo nelle proprie aule, per tutta la durata dell’anno scolastico in corso, i dispositivi di sanificazione firmati Sanixair. Essi, concessi dalla startup in comodato d’uso gratuito, funzionano mediante il processo di fotocatalisi. Si tratta di una reazione chimica presente in natura, in grado di trasformare l’umidità ambientale in acqua ossigenata: questa viene poi nebulizzata e rilasciata all’interno dell’ambiente per sanificare aria e superfici. Questo procedimento avviene a ciclo continuo e non necessita l’allontanamento di studenti e personale durante il processo di sanificazione.

La salubrità indoor è oggi una questione centrale su cui investire. L’accordo, infatti, prevede anche l’inserimento dei temi della qualità dell’aria e della biosicurezza all’interno della progettazione didattica, al fine di aumentare la conoscenza e la consapevolezza di docenti, studenti e famiglie sull’argomento. I dati relativi agli indicatori di qualità dell’aria verranno monitorati nel corso dell’intero anno scolastico e saranno messi a disposizione della scuola e pubblicati sul sito della Città metropolitana di Milano, per valutare i margini di miglioramento e fare in modo che questa sia solo la prima di tante esperienze analoghe.

Sanificatore da parete in aula