Eventi

A Torino, in un convegno di medici specialisti, un’intera sessione parla di inquinamento indoor e outdoor e di impatto sulla salute

Il 20 e 21 maggio negli spazi del Campus ILO di Torino, abbiamo curato i contenuti di un’intera sessione del XIII Congresso Nazionale ACSAonlus.

Pubblicato il 22 Aprile, 2022 • di Maria Chiara Voci

Aria, Ambiente e Benessere. È questo il titolo della sessione che venerdì 20 maggio ci vede protagonisti a Torino in occasione del Congresso Nazionale dell’ACSA, società scientifica interdisciplinare, che organizza eventi accreditati ai fini della formazione continua di Medici e personale sanitario. Insieme all’Assimas e all’associazione Torino-Respira, faremo il punto su come l’inquinamento interagisce con la nostra salute. In particolare, il presidente di Assimas, Antonio Maria Pasciuto, racconterà alla platea di medici e infermieri come la salute sia una condizione di compromesso, in cui il fisico si adatta a una situazione, a volte tollerando (anche per anni) l’interazione con sostanze nocive. Questa straordinaria capacità del nostro organismo cela, tuttavia, un pericolo: giorno dopo giorno, i rischi invisibili di smog, polveri sottili e inquinanti ambientali, compromettono il nostro stare bene e pongono le basi per lo sviluppo di malattie croniche che si manifestano con l’età. Esistono, tuttavia, soluzioni che hanno a che fare con la progettazione della nostra casa. Architetti e ingegneri diventano, quindi, figure di primo piano – accanto ai medici – nel garantire salubrità. Perché la salute è un tema multiprofessionale.

L’evento è in presenza per un numero massimo di 100 persone, riservato a medici e infermieri. I crediti formativi per chi segue le due giornate sono 12. Scarica qui il programma!